Prima mezza giornata di libertà per i calciatori del Napoli a Dimaro Folgarida

Prima mezza giornata di libertà per i calciatori del Napoli a Dimaro Folgarida

Per gli azzurri è arrivato il momento della mezza giornata di libertà a Dimaro Folgarida dopo i primi sette giorni di allenamento agli ordini di Sarri

Per i giocatori del Napoli è arrivato il momento della mezza giornata di libertà dopo sette giorni di allenamento e come negli scorsi anni le zone caratteristiche della Val di Sole sono divenute punto di riferimento e di svago per i giocatori del Napoli, molti dei quali raggiunti dalle famiglie. Come Albiol che a fine allenamento ha giocato con i suoi due piccoli e la figlia di Callejon nei pressi della porta a fianco al tendone-palestra.

Poi il rompete le righe in una meravigliosa giornata di sole e con un cielo di azzurro intenso. E la squadra si è divisa per mete differenti. Con Riccardo Rosatti sono saliti a pranzare in quota Reina, Tonelli, Allan, Callejon, Luperto, Negro, Granata, Lasicki e Roberto Insigne. Valdifiori e Luigi Sepe si sono concessi il tradizionale momento di relax con la pesca al laghetto poco a nord di Dimaro.

Koulibaly e Ghoulam hanno invece pranzato al ristorante La Spleuza, concedendo autografi ai piccoli fans che li hanno riconosciuti.

E mentre in campo si è lavorato intensamente a tenere banco tra i tifosi, ancora una volta presenti numerosi sulla tribuna di Carciato, è stato il tema Higuain. L’argentino è atteso a giorni in Trentino, finiti i canonici 21 giorni di vacanza post Coppa America, ma in questi giorni è anche al centro di voci di mercato su cui si appunta l’interesse dei supporter partenopei. Intanto domani dovrebbe arrivare a Dimaro l’albanese Hysaj, lunedì sarà la volta dello slovacco Hamsik e successivamente del belga Mertens con l’azzurro Insigne.

Sempre lunedì è previsto il debutto stagionale a Carciato contro l’Anaune Val di Non, formazione militante nel campionato di Promozione del Trentino. La sfida dello scorso anno fu vinta dagli azzurri 8-0 (4-0) con protagonisti Lorenzo Insigne (autore di una tripletta e del primo gol stagionale ufficiale), Manolo Gabbiadini e Dries Mertens (a rete entrambi due volte). A rendere rotondo il risultato fu poi Bifulco nel finale di gara.

Per i tifosi ci sarà anche la sorpresa della minipista da sci realizzata a tempo di record da Comune di Dimaro, Apt val di Sole e Funivie Folgarida Marilleva e che da domani a lunedì permetterà a tutti, gratuitamente, di provare l’ebbrezza dello sci d’estate con l’assistenza dei maestri di sci della valle. A disposizione ci saranno sci, scarponi racchette e caschi.

Ma in una giornata di allegria non è mancato un pensiero alla drammatica situazione di Nizza. Il centrocampista del Napoli Omar El Kaddouri attraverso il proprio profilo twitter ha lanciato un messaggio di sostegno a chi sta soffrendo in Francia: “Oggi ci sentiamo tutti fratelli, tutti in lacrime – scrive -. Il mio pensiero, il mio cuore e la mia vicinanza ai parenti delle vittime #Nizza”.

Ufficio Stampa Nicer Trento.