premio gianluca cimminiello

Prima edizione del Premio Gianluca Cimminiello: ecco quando

Oggi il presidio Libera Vomero Arenella organizza la prima edizione del Premio Gianluca Cimminiello, in memoria del giovane ucciso dalla camorra

La Prima edizione del Premio Gianluca Cimminiello, dedicato alla memoria del giovane ucciso dalla camorrra, si terrà oggi 2 febbraio 2015, in occasione dell’anniversario della sua morte. Il premio è stato organizzato dal Presidio di Libera Vomero Arenella, intitolato proprio alla memoria di Gianluca e di Petru Birladeanu, il giovane rumeno ucciso dalla camorra.

Prima edizione del Premio Gianluca Cimminiello

Il premio Gianluca Cimminiello consisterà nell’assegnazione di due borse di kick boxing, sport praticato da Gianluca, a favore di due giovani sportivi napoletani. In concomitanza, si svolgerà una manifestazione  in memoria di Gianluca, per ricordarlo nel giorno della sua morte, a cui prenderanno parte due palestre, la Fitness Village dei maestri Genny Vecchione e Pasquale Cagliozzi, dove era solito allenarsi Gianluca, e la Vip Center, del maestro Salvatore Izzi, in rappresentanza del territorio in cui opera il presidio di Libera intitolato a Gianluca e Petru. Alle palestre partecipanti sarà assegnato il 1° “Trofeo Gianluca Cimminiello”.

Lo sport come strumento di crescita

Lo sport, amato e praticato da Gianluca, diventa così strumento privilegiato di formazione e di riscatto sociale, momento in cui si costruiscono relazioni sane, all’insegna del rispetto per l’altro, e ci si allontana dalla sottocultura della camorra. La pratica di un’attività sportiva infatti permette a molti giovani di riscattarsi da quegli ambienti  pericolosi in cui la camorra raccoglie affiliati, e di vivere una vita sana, nel recupero e nel rispetto dei veri valori della convivenza civile e della società contemporanea.