Presentazione “Ogni maledetto turno”, video-intervista all’autore Ferdinando Gaeta

Un operatore sanitario è sottoposto ogni giorno a un’enorme quantità di stress che, oltre a ripercuotersi sulla sua salute, influisce negativamente sulla qualità delle prestazioni erogate. È quindi essenziale cercare di ridurlo con tutti i mezzi: tra questi, i più efficaci sono senz’altro la meditazione e la mindfulness che, come dimostrato da numerosi studi, aiutano a ridurre lo stress e gestire il disagio; migliorano l’empatia con i pazienti e le prestazioni professionali; riducono errori clinici e infortuni sul lavoro e aumentano la capacità di problem solving. Se poi alle pratiche meditative si aggiungono ironia e una manciata di buon senso… il gioco è fatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *