Presentazione di "Inerti" a San Giorgio a Cremano

Presentazione di “Inerti” a San Giorgio a Cremano

“Inerti” di Giangravè è nato dalle dichiarazioni che Carmine Schiavone ha rilasciato alla giornalista sullo smaltimento dei rifiuti illeciti in Sicilia

Oggi 3 maggio, presso la libreria La Bottega delle Parole, a San Giorgio a Cremano, in Corso Roma 38, sarà presentato il libro “Inerti”.

L’evento comincerà alle 18.30, sarà presente l’autrice, la giornalista Barbara Giangravè.

Il libro è edito da Autodafè

Inerti: le dichiarazioni di Schiavone

Il romanzo “Inerti”, di Barbara Giangravè, è nato dalle dichiarazioni che il pentito Carmine Schiavone ha rilasciato un anno prima di morire alla giornalista siciliana sullo smaltimento dei rifiuti illeciti in Sicilia, che sembra sia precedente a quello campano.

Il libro ha per protagonista la trentenne Gioia, costretta a lasciare Palermo, sua città d’elezione, perché è stata licenziata dalla sua azienda, che  si trasferisce nel paese di provincia dei defunti genitori. Gioia vive appartata tra la casa e la libreria nella quale lavora come commessa, ma l’incontro con il suo vecchio amico Fabio, malato di tumore, la costringe a prendere atto di quanto il cancro sia diffuso, in misura anomala, nel paese. Inizia così la ricerca delle prove di un traffico illecito di rifiuti di cui tutti parlano, ma solo a mezza bocca. Alla ricostruzione del passato del borgo delle origini, si affiancano i ricordi e i traumi della vita familiare della protagonista.