Premio Ischia Internazionale di Giornalismo: a Bruno Pizzul il Premio Bottega

In occasione del Premio Ischia Internazionale di Giornalismo, l’azienda Bottega, cantina e distilleria di Bibano, assegnerà a Bruno Pizzul il Premio Bottega

Il 9 giugno 2018, in occasione del Premio Ischia Internazionale di Giornalismo, l’azienda Bottega, cantina e distilleria di Bibano di Godega (TV), sempre vicina al mondo della stampa, assegnerà a Bruno Pizzul il Premio Bottega che consiste in una bottiglia di grappa in vetro soffiato, realizzata in dimensioni giganti. Bruno Pizzul, leggenda del giornalismo sportivo, è stato telecronista per la RAI degli incontri della nazionale italiana di calcio dal 1986 al 2002. Sempre per la TV di Stato ha raccontato le principali partite delle squadre calcistiche di club nelle competizioni europee e nazionali.

 

Cerimonia di consegna per il Premio Bottega a Bruno Pizzul

La sua voce inconfondibile ha accompagnato generazioni di telespettatori che hanno gioito e sofferto per gli azzurri o per la squadra del cuore. È un testimone illustre di un periodo storico nel quale il calcio era avvolto da una patina romantica, fatta di partite a carte, cene infinite e vini naturali per festeggiare le vittorie o per mitigare la delusione delle sconfitte. La cerimonia di consegna del singolare e prezioso oggetto, che riproduce al suo interno una penna d’oca, si terrà presso la Sala Azzurra dell’Albergo della Regina Isabella. In questo contesto l’originale premio sarà consegnato a Pizzul da Stefano Bottega, titolare dell’omonima azienda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *