Luca Donnarumma tenta rapina, ma lascia curriculum: arrestato

Pregiudicato Luca Donnarumma tenta rapina, ma lascia curriculum: arrestato

Il pregiudicato Luca Donnarumma, all’alba ha tentato di rapinare un sovrintendente capo della Polizia di Stato, ma è stato individuato grazie al cv

Era in cerca di lavoro, girava con un curriculum vitae, ma nel frattempo faceva il rapinatore: è stato grazie ai dati contenuti in quei fogli A4, lasciati sotto la sella del suo scooter, che la Polizia è riuscita a rintracciare e arrestate, nella sua abitazione di Napoli, un pregiudicato di 31 anni, Luca Donnarumma, che all’alba ha tentato di rapinare un sovrintendente capo della Polizia di Stato.

 

Luca Donnarumma ha tentato di rapinare un poliziotto

Donnarumma è entrato in azione in via Salvator Rosa: ha preso di mira una persona in strada – il poliziotto – che stava per salire a bordo della sua auto per recarsi a lavoro. Ne è nata una colluttazione al termine della quale il rapinatore, approfittando della strada in discesa, è comunque riuscito a scappare. L’agente ha fornito un’esatta descrizione sia dell’abbigliamento indossato dal rapinatore sia dello scooter, intercettato a poco distanza. Sotto la sella c’era il curriculum vitae, grazie al quale la Polizia è riuscita a individuare e arrestare il rapinatore.