Precari ripuliscono una piazza a Bagnoli: “Il lavoro c’è”

Per combattere il degrado nei quartieri di Napoli, i precari appartenenti al movimento “7 Novembre” hanno ripulito dai rifiuti una piazza di Bagnoli

Il lavoro c’è e noi dobbiamo campare“: per combattere il degrado nei quartieri di Napoli, e dimostrare che il loro impegno è utile alla città, i precari appartenenti al movimento7 Novembre” hanno ripulito dai rifiuti una piazza di Bagnoli. Con guanti, zappe e cesoie, inoltre, hanno tagliato le erbacce e messo a posto gli spazi verdi della piazze prospiciente al mare.

 

Precari ripuliscono piazza: “per finanziare progetti di pubblica utilità”

Dopo essere entrati in azione in varie location della città, da Montesanto al Rione Traiano, da Scampia a Soccavo, i disoccupati, per dimostrare di potersi guadagnare uno stipendio con un lavoro utile ai cittadini, hanno ripulito Piazza a Mare, “lasciata – scrivono in un volantino – al degrado e all’abbandono per un contenzioso tra Risorsa Mare e Comune di Napoli“. “Abbiamo già svolto simili iniziative – riporta ancora il volantino – per chiedere alle istituzioni risposte concrete per finanziare progetti di pubblica utilità”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *