Pranzo in carcere di Papa Francesco: maccheroni al forno e arrosto

Pranzo in carcere di Papa Francesco: maccheroni al forno e arrosto

Pranzo in carcere di Papa Francesco, lo chef Daddio l’ideatore del menù: maccheroni al forno e arrosto con patate e broccoli.

Scelto il menù per il pranzo in carcere di Papa Francesco. Il pontefice, che sarà anche ospite del carcere di Poggioreale nella sua visita alla città di Napoli, pranzerà con i detenuti e mangerà le stesse cose loro. Il Papa ha espressamente chiesto di non avere favori o privilegi particolari, vuole mangiare le stesse cose che i carcerati mangiano di solito. Lo chef scelto, per il pranzo in carcere di Papa Francesco, è Giuseppe Daddio, che già il cognome è tutto un programma, ma in passato è stato anche incaricato di preparare pranzi per personaggi illustri come Woody Allen o la regina Elisabetta.

Pranzo in carcere di Papa Francesco – Scelte solo tre portate

Ai fornelli, assieme allo chef Daddio, anche i ragazzi della scuola “Dolce&Salato, più alcuni detenuti, inseriti nel programma di recupero detenuti realizzato dallo stesso chef. Insieme prepareranno tre portate, un primo, un secondo e il dolce. Si inizia con un piatto di maccheroni al forno, poi si passerà ad un arrosto con patate e broccoli e infine un ricco buffet di dolci. Sui contorni invece c’è ancora qualche dubbio. I fortunati detenuti che avranno il piacere di pranzare con il Papa saranno ben 120.