Possibile attacco nucleare contro gli USA: la Corea del Nord autorizza il suo esercito a procedere

di Maria Stella Rossi – Il governo della Corea del Nord ha appena autorizzato l’esercito a procedere con uno “spietato attacco nucleare” contro gli Stati Uniti. La notizia è stata resa nota dalla Kcna, l’agenzia ufficiale di Pyongyang.

Nel comunicato dello Stato Maggiore si legge che la Corea del Nord informa gli USA che le loro minacce “saranno annientate da mezzi di attacco nucleare più efficaci, piccoli, leggeri e diversificati. La spietata operazione delle nostre forze armate rivoluzionarie a questo riguardo hanno superato l’esame e la ratifica finale”.

La replica da Washington non si è fatta attendere. Il Pentagono ha comunque informato di avere dispiegato un avanzato sistema di difesa antimissile nella base militare dell’isola di Guam come precauzione di difesa contro i missili balistici nordcoreani.

Il quartier generale del Dipartimento di difesa degli Stati Uniti ha anche precisato che gli USA equipaggeranno la base di Guam con missili del sistema Thaad (Terminal High Altitude Area Defense) contro missili a breve raggio. Il tutto a difesa non solo della base militare stessa, ma dei cittadini americani che abitano sull’isola.

Nonostante Washington affermi che “gli Stati Uniti restano vigili di fronte alla provocazioni nordcoreane e sono pronti a difendere il territorio statunitense, gli alleati, e l’interesse nazionale”, tende anche a precisare che il governo americano continua ad “esortare la leadership nordcoreana a cessare le minacce provocatorie e a scegliere la strada della pace, rispettando i suoi obblighi internazionali”.

Sulla questione si è anche espresso il segretario americano della Difesa Chuck Hagel, che proprio nella giornata di oggi ha affermato di prendere sul serio le minacce dei nordcoreani, invitando anche lui Pyongyang a mettere fine alla loro “pericolosa retorica”, aggiungendo infine che “può essere pericoloso sbagliarsi sulla serietà delle minacce altrui: basta un solo sbaglio e non voglio essere il segretario alla Difesa che una volta si sbagliò”.

22:31
09/04/2013

Si ringrazia Federico Tv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *