Un Posillipo da Champions

Esordio vincente e convincente dei Campioni di Cufino a Marsiglia

Festeggia alla grande il compleanno Bruno Cufino. Nel migliore dei modi. In terra transalpina con una vittoria straordinaria nel torneo continentale più prestigioso in assoluto. Esordio vincente e convincente dei Campioni rossoverdi a Marsiglia. Il Posillipo domina, fa subito chiarezza dall’inizio, largheggia e vince. 12-4 contro il Ligamus Tiblisi. L’avventura Champions parte benissimo. Senza indugi, senza timori, con la volontà di imporsi e di superare il turno. A farne le spese i malcapitati georgiani, che soccombono sotto i colpi di un irrefrenabile Radovic, autore di una cinquina preziosa quanto fondamentale.

L’intero collettivo partenopeo merita elogi e applausi a scena aperta. Foglio realizza una tripletta, il granitico Bertoli fa registrare una doppietta, Renzuto Klikovac sul tabellino con una rete a testa. Giocano tutti e giocano bene, compreso il secondo portiere Enrico Caruso, che, da debuttante in campo internazionale, para anche un rigore, confermando le proprie doti. Partenza lanciata, travolgente e aggressiva. Il vessillo posillipino svetta in Francia. Non per causa vento.

Ipotechiamo con alta percentuale il passaggio del turno” -dichiara l’entusiasta coach Cufino- “e pur coscienti del non ancora stato perfetto di condizione di qualche giocatore, ci apprestiamo ad affrontare con grande voglia di vincere lo Spartak Volvograd, detentore dell’Euro Cup“.

La settimana si è aperta con l’onomastico del presidente Marinella e del vice presidente Marassi, ieri il compleanno di Cufino, domani l’89° anniversario del Circolo Nautico Posillipo. Tanti motivi per festeggiare. A ben donde.

Questi i parziali del match: 6-1, 1-1, 1-0, 4-2.