Porto di Napoli: Lupi riconferma un frustrato Karrer

Karrer stupisce tutti e accetta la proposta di Lupi, la riconferma per altri sei mesi per la soluzione dei problemi del Porto di Napoli.

Lupi riconferma per altri 6 mesi Karrer a commissario straordinario del Porto di Napoli? Cosa lo ha convinto a tenere duro?

Nonostante la titubanza del commissario Karrer nei confronti della situazione disastrosa del Porto di Napoli, le frustrazioni seguite ai fenomeni di bizantinismo, ostruzionismo, boicottaggio del Governatore Caldoro per il tramite dei suoi galoppini e funzionari, smentisce le dichiarazioni precedenti e riaccetta l’incarico di commissario straordinario del Porto di Napoli per altri 6 mesi.

A partire dal 30 ottobre il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi ha firmato il decreto di nomina con la motivazione che bisogna garantire la regolare prosecuzione dell’attività gestionale dell’Autorità Portuale di Napoli. In altre parole il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti “ritiene il prof. Francesco Karrer in possesso delle competenze e capacità necessarie per assicurare, oltre alla gestione dell’Autorità Portuale di Napoli, la soluzione delle problematiche gestionali riscontrate