Pomodori San Marzano: allarme dei produttori per pomodori contraffatti

Pomodori San Marzano: allarme dei produttori per pomodori contraffatti

Viene lanciato l’allarme da produttori ed operatori per i pomodori San Marzano dop contraffatti negli Stati Uniti: “L’illecito deve essere interrotto”

Come riportato dall’Ansa, viene lanciato l’allarme da produttori ed operatori per i pomodori San Marzano dop contraffatti negli Stati Uniti. ”La frode alimentare colpisce il prodotto vanto della Campania negli Usa. Come già denunciato dal New York Times del 16 agosto il fenomeno deriva dalla mancanza di una normativa a tutela dei prodotti Made in Italy” dicono Eduardo Ruggiero e Gino Sorbillo, rispettivamente della cooperativa Danicoop e imprenditore-pizzaiolo napoletano. Anche la Coldiretti di Salerno lancia l’SoS.

Pomodori San Marzano: “L’illecito deve essere interrotto al più presto”

Vogliamo che l’illecito venga interrotto al più presto, chi imbroglia con etichette false i consumatori americani deve essere perseguito dalla legge”. Sorbillo afferma: “A breve con la mia nuova pizzeria nella Grande Mela svolgerò costantemente dei seminari con la Gustarosso per spiegare qual è il vero pomodoro e quale no. L’inimitabile sapore farà venir fuori tutti i numerosi falsi“.