ragazze in vetrina

Pomigliano, sconti di Natale: ragazze in vetrina al posto dei manichini

Bizzarra idea venuta in mente ad un commerciante di Pomigliano, che ha scelto di far posare due ragazze in vetrina al posto dei manichini.

La moda di mettere in vetrina persone in carne e ossa (sopratutto ragazze) non è certo nuova. Il commerciante di Pomigliano non si è inventato nulla di nuovo. Anzi, la scelta di far posare in lingerie due avvenenti ragazze in vetrina, per pubblicizzare gli sconti natalizi, ha fatto storcere il naso a più di una persona. C’è anche chi ha gradito, viste anche le forme ben disegnate sul corpo delle due ragazze, e chi ne è rimasto indifferente.

A commentare la notizia anche Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale della Campania: “La scelta delle donne in vetrina è una scelta già adottata anche in altri Paesi, ma che andrebbe evitata, soprattutto in un periodo in cui è in atto uno sforzo comune per combattere il femminicidio e la violenza di genere che trova fondamento anche in una concezione sbagliata della donna vista sempre di più come un oggetto e non come una persona“.