aviaria

Policlinico di Napoli: donna ricoverata per leucemia contrae l’influenza aviaria

Policlinico di Napoli – Contratto influenza aviaria nello stesso reparto in cui, pochi giorni prima, era stato ricoverato un paziente affetto da virus H1N1.

La donna si trova ora in coma farmacologico al Policlinico di Napoli, stesso ospedale in cui era stata ricoverata per curare la leucemia linfatica di cui è affetta dal 2013. La paziente, Elena Petti, di anni 56, del Centro Storico di Napoli, si è ammalata nel reparto di Immunologia, dopo essere stata ricoverata nella stessa stanza in cui giorni prima un altro paziente era deceduto a causa del virus H1N1.

Elena Petti era arrivata in ospedale il 13 aprile scorso, ricoverata per sottoporsi ad un trattamento speciale che avrebbe innalzato il suo livello di immunoglobuline, giunto a livelli troppo bassi a causa della leucemia. Qui però ha subito contratto quella che sembrava essere una comune influenza, ma con il precipitare delle sue condizioni e con i dovuti controlli, i medici hanno poi scoperto che anche la donna aveva contratto l’aviaria.

Donna in coma dopo aver contratto l’aviaria in ospedale. I medici smentiscono

Ora i parenti chiedono spiegazioni, sopratutto ora che iniziano a circolare le voci secondo cui nella stessa stanza di Elena Petti, giorni primi, era stato ricoverata un paziente deceduto proprio a causa del temuto virus H1N1. I medici assicurano che la stanza era ‘pulita’ e che la donna potrebbe aver contratto il virus in qualsiasi luogo, proprio a causa delle sue difese immunitarie basse a causa della leucemia. La donna si trova ora in coma farmacologico ma non dovrebbe essere in pericolo di vita.