Polemica tra Letta e Grillo sulla legge elettorale

Letta: Grillo bugiardo, è lui il primo fan del Porcellum

di Redazione

E’ protesta davanti alla Rai di viale Mazzini. Il movimento 5 stelle sta manifestando contro l’informazione del servizio pubblico radiotelevisivo sottolineando che la posizione è sempre la stessa: “Noi non patteggiamo nulla. Per noi devono decidere gli italiani, mandiamoli tutti a casa”.
Il leader del M5S sotto il cavallo della Rai apre il suo improvvisato comizio con una polemica contro il premier Enrico Letta. “Siamo gli unici che hanno votato contro il Porcellum. Letta in televisione non dice la verità, è lui che ha votato contro. Non è il mio presidente del consiglio uno che mente agli italiani”, accusa Grillo, furioso per le dichiarazioni di ieri sera del premier al programma “Che tempo che fa” su Rai 3.
“Questa gente non si deve più avvicinare alla legge elettorale e alla costituzione. Devono andare via perchè sono stati soci per 20 anni di un bandito: il Pdl ha governato 10.650 giorni, il Pd 10.200: c’è un differenziale dell’1%”. Questo, l’ultimo commento di Grillo prima di lasciare la sede Rai.

Il presidente del Consiglio risponde aspramente alle accuse ricevute, in tempo reale su Facebook: “Grillo bugiardo, è lui il primo fan del Porcellum. Non mi stupisce: è l’unico sistema che può consentirgli di avere voce in capitolo, di vincere o di essere comunque l’ago della bilancia”.
A sostegno di quanto dichiarato Letta cita il post scritto da Grillo sul suo blog ad Agosto: “Con il porcellum vinciamo noi. Pdl e Pd sanno che con il porcellum il rischio che il m5s vinca le elezioni e vada al governo è altissimo”. Assicura poi il presidente del consiglio che continuerà a lavorare nella direzione di un cambiamento dell’attuale legge elettorale, “come ho sempre fatto, senza certo temere le accuse e le mistificazioni di Grillo”.

30 settembre 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *