pizzo ambulanze

Chiedeva il pizzo alle ambulanze: arrestato latitante del clan Cimmino-Caiazzo (VIDEO)

Le immagini dell’arresto di Andrea Teano, che già lo scorso ottobre era riuscito a sfuggire alla cattura in un precedente blitz.

L’affiliato al cartello criminale egemone nel quartiere Vomero durante la latitanza aveva chiesto 3mila euro di pizzo ambulanze.

Pizzo ambulanze | Un latitante di 36 anni, Andrea Teano, ritenuto affiliato al clan Cimmino-Caiazzo del quartiere Vomero di Napoli, e’ stato bloccato in una abitazione alla periferia di Napoli dai carabinieri del Comando provinciale e dell’aliquota di primo intervento del nucleo radiomobile, specializzata in interventi a rischio. Teano e’ accusato di avere tentato di imporre un “pizzo” di 3mila euro al mese al titolare di una associazione che si occupa di trasporto di malati.

Il blitz dei carabinieri

Il latitante, destinatario di un provvedimento di fermo emesso dalla Dda, e’ sfuggito a un blitz lo scorso 16 ottobre. Gli investigatori lo hanno individuato, pedinato e catturato in un complesso popolare che si trova nel quartiere periferico Pianura di Napoli. In azione sono entrati anche il Nucleo cinofilo e un elicottero dell’arma: vistosi preclusa ogni via di fuga il latitante si e’ arresto ai militari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *