Pistoletto cittadino onorario di Napoli, Borrelli e Simioli si rivolgono al sindaco De Magistris

Pistoletto cittadino onorario di Napoli, Borrelli e Simioli si rivolgono al sindaco De Magistris

“Pistoletto cittadino onorario di Napoli”, la richiesta arriva direttamente da Borrelli e Simioli dopo le parole dell’artista verso i napoletani e Napoli

Pistoletto cittadino onorario di Napoli“, è questo quello che Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi e Gianni Simioli, conduttore de La Radiazza, chiedono al sindaco di Napoli, Luigi de Magistris per l’artista che ha difeso Napoli attraverso parole di affetto e stima nei confronti non solo della città, ma anche degli stessi napoletani.

Pistoletto cittadino onorario di Napoli: Borrelli e Simioli ricordano le parole dell’artista

Borrelli e Simioli, hanno inoltre ricordato le parole dell’artista, come riportato dal Corriere del Mezzogiorno: “Ha detto che i milanesi e l’Italia intera dovrebbero prendere a esempio il rispetto che i napoletani hanno dimostrato di avere per le sue opere d’arte proprio in un periodo in cui Napoli e i suoi abitanti sono stati presi di mira dai professionisti dello sputtaNapoli” hanno sottolineato Borrelli e Simioli aggiungendo che “oltre alle parole di questi giorni, Pistoletto ha messo la sua firma su alcune delle opere ospitate nella metropolitana di Napoli che, ricordiamolo a chi ci denigra, è un vero e proprio museo”.