Pistola carica nell'ascensore ritrovata a Scampia

Pistola carica nell’ascensore ritrovata a Scampia

I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Stella hanno ritrovato una pistola carica nell’ascensore di uno stabile a Scampia

I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Stella hanno ritrovato una pistola carica nell’ascensore di uno stabile. Si tratta, più nel dettaglio, di un revolver con il tamburo pieno di cartucce calibro 38 special, carico e pronto all’uso. La scoperta è stata fatta nel corso di uno specifico servizio per la ricerca di armi e droga nel quartiere di Scampia a Napoli, mentre i militari ispezionavano il vano ascensore di un edificio del complesso di edilizia popolare del “lotto k”, area in cui gli affari illeciti si ritiene siano sotto il controllo del clan camorristico Vanella-Grassi.

 

Con la pistola carica nell’ascensore, ritrovati anche un coltello a serramanico e un paio di guanti da lavoro

La pistola, con 5 proiettili, un coltello a serramanico e un paio di guanti da lavoro, erano nascosti in una casetta metallica ricavata modificando il vano motore dell’ascensore. Per aprirla, addirittura, qualcuno aveva inventato un sistema a telecomando. Partite le indagini per accertare chi e perché abbia nascosto l’arma, quest’ultima è stata inviata al Racis di Roma per verificare il suo eventuale utilizzo in fatti di sangue e/o intimidazione.