Pisani ringrazia la campionessa Tania Cagnotto e la invita a Scampia

“Sono pronta a venire a Scampia per combattere questo pregiudizio” ha commentato la Campionessa mondiale di tuffi

Angelo Pisani ha ringraziato la campionessa mondiale di tuffi Tania Cagnotto e l’ha invitata a Scampia. Dopo la decisione di una scuola di Bolzano di non venire più in visita al fondo rustico di Chiaiano, un’oasi di verde a Nord di Napoli confiscata ai clan ed affidata dalla Municipalità alla società civile, dopo aver visionato la serie tvGomorra” su sky, ancora pregiudizi per la città di Napoli. La Campionessa ha commentato che sarebbe pronta a venire a Scampia per combattere questo preconcetto

“Ringraziamo Tania Cagnotto per non essere caduta nel luogo comune”

L‘avvocato impegnato nella difesa del tifoso ferito Ciro Esposito ma soprattutto la sua città, ha diffusamente ringraziato la tuffatrice Tania Cagnotto per non essere caduta nei soliti luoghi comuni e “per aver difeso un territorio che nulla ha a che vedere con i soliti pregiudizi montati ad arte e quelle che sono oggi effetti e finzioni cinematografiche

“La Cagnotto sarà ospite d’onore e potrà tuffarsi in una delle tre piscine di Scampia e Chiaiano”

Angelo Pisani, anche in qualità di Presidente dell’Ottava Municipalità di Napoli  ha invitato la famosa campionessa a Chiaiano e Scampia per essere ospite della Municipalità insieme ai ragazzi del quartiere. L’avvocato ha dichiarato che spera di poterle far incontrare anche Ciro Esposito nei prossimi giorni e chei nostri ragazzi che hanno bisogno di esempi positivi e coraggiosi” 

Cittadinanza onoraria di Napoli a Tania Cagnotto

Pisani chiede inoltre al Sindaco di Napoli Luigi de Magistris di conferire la cittadinanza onoraria di Napoli a Tania Cagnotto per la sua ribellione a falsi e dannosi luoghi comuni e l’amore dimostrato per la bellezza della nostra città . «In ogni caso – conclude – qui a Scampia abbiamo già pronta per lei la cittadinanza onoraria della nostra Municipalità e saremo felici di potergliela consegnare personalmente, trascorrendo un po’ di tempo con una donna intelligente ed immagine di progresso e socialità».