Una pietra d’inciampo al liceo per il piccolo migrante morto in mare

Una pietra d’inciampo per ricordare il giovane migrante di 14 anni annegato durante la migrazione del 2015 con la pagella cucina in una tasca

Una pietra d’inciampo per ricordare il giovane migrante di 14 anni annegato durante la migrazione del 2015 con la pagella cucina in una tasca

Venerdì 20 dicembre alle ore 10 il Liceo Cavalleri e ANPI di Parabiago (MI) poseranno, all’ingresso del liceo, una “pietra d’inciampo” con la scritta “qui aspettavamo il giovane del Malì morto annegato il 18 aprile 2015 portando una pagella sul cuore. Ogni insegnante giusto lo avrebbe accolto“, in memoria del ragazzo di 14 anni del Malì annegato durante la migrazione nel 2015 con la pagella cucita in una tasca sul cuore.

La sua storia è stata ricostruita grazie al lavoro di Cristiana Cattaneo (medico legale impegnata a dare un nome alle vittime del Mediterraneo).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *