Picchiava la compagna, algerino arrestato nel Casertano

Picchiava la compagna e i carabinieri hanno arrestato a San Felice a Cancello un cittadino algerino di 49 anni, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia

Picchiava la compagna e così i carabinieri hanno arrestato a San Felice a Cancello (Caserta) un cittadino algerino di 49 anni, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia ai danni della convivente. L’uomo, è emerso, era già stata arrestato con un connazionale a dicembre 2015 per tentato omicidio perché aveva cercato di dare fuoco alla donna.

 

Picchiava la compagna e aveva tentato di darle fuoco già nel 2015

E’ stata la vittima ad avvicinare per strada i militari che erano di pattuglia e a raccontar loro di essere stata aggredita e malmenata poco prima dal compagno. In ospedale la donna è stata riscontrata affetta numerose ecchimosi e da un forte stato d’ansia. L’uomo, poco dopo è stato rintracciato, ammanettato e portato in carcere a Santa Maria Capua Vetere. (ANSA).