Pianura, carabinieri trovano cadavere in decomposizione

Pianura, carabinieri trovano cadavere in decomposizione

Toreato cadavere in decomposizione a Pianura, il corpo è del russo scomparso dal 20 giugno scorso Segiy Svirodov.

La macabra scoperta è stata fatta a Pianura, in via Vicinale Pignatiello. Il cadavere in decomposizione si trovava in una zona boschiva e i carabinieri hanno scoperto essere Segiy Svirodov, 39 anni di nazionalità russa, scomparso dal 20 giugno, giorno in cui fu denunciata la scomparsa. A trovare il corpo gli operai di una ditta di traslochi, che aveva parcheggiato il proprio furgone a poca distanza dal cadavere in decomposizione.

Il cadavere in decomposizione è di un muratore russo

L’uomo viveva insieme alla sua compagna in un appartamento di proprietà del signor Gerardo Tufano, che lo ricorda così: “Era un bravo ragazzo, la mattina andava a lavorare come muratore ed era tranquillissimo. Nell’ultimo periodo era felicissimo perché la sorella era in procinto di partorire e quindi lui sarebbe diventato zio per la prima volta. Purtroppo beveva molto e probabilmente questo è stata una concausa della sua morte, oltre al fatto che aveva qualche problemino di cuore”.

Anche secondo i carabinieri si tratta di morte naturale, tuttavia, da regolare prassi, verrà ascoltata la compagna nelle prossime ore, per cercare di ricostruire le ultime ore di Segiy.