Piano banda ultralarga in Italia, la Campania in testa

Piano banda ultralarga in Italia, la Campania in testa

La banda ultralarga, la rete di nuova generazione, sarà presto disponibile in Campania, che sarà la prima Regione in Italia ad adottarla.

La Campania sarà la Regione più ‘veloce’ d’Italia nel prossimo futuro, in quanto i cittadini campani saranno i primi in Italia a poter viaggiare in rete a velocità mai raggiunte prima, questo grazie all’arrivo della Next Generation Access Network, la rete di nuova generazione. Possibile grazie ad un investimento complessivo, per la realizzazione della nuova infrastruttura, di oltre 175 milioni di euro, di cui circa 118 milioni di finanziamento pubblico e 57 milioni a carico di Telecom Italia. Un motivo di vanto per la Campania, che il presidente della Regione Stefano Caldoro ha così commentato: “La Campania è stata la prima Regione ad avviare il bando del Piano strategico nazionale per la banda ultralarga, in linea con quanto previsto dall’Unione Europea ed anticipando i tempi di attuazione dell’intervento nazionale. Un fatto che ci inorgoglisce fortemente e che fa della Campania una regione all’avanguardia sul piano dell’innovazione tecnologica“.

Con l’arrivo della banda ultralarga anche il pubblico ne trarrà vantaggi

La rete di nuova generazione permetterà la nascita di nuove attività innovative, che saranno utili per migliorare i servizi nelle scuole, nella pubblica amministrazione e nella sanità, tutto il pubblico ne trarrà dunque giovamento. E tutto questo sarà possibile entro la fine dell’anno, afferma Stefano Caldoro, quando la Campania potrà vantare una copertura infrastrutturale in linea con i Paesi europei più all’avanguardia, pari al 67% dei cittadini. Percentuale cui il Governo si propone di portare l’intero Paese nel 2020. Con questi interventi si costruisce futuro“.