Pesce d'aprile a Napoli, arriva una vera e propria pescheria

Pesce d’aprile a Napoli, arriva una vera e propria pescheria

Pesce d’aprile a Napoli, arriva una vera e propria pescheria per regalare un pesce azzurro di cioccolata da acquistare dalla barca del pescatore

Calata Capodichino diventa una banchina che affaccia sul mare. E, come accade al porto, si potrà acquistare pesce azzurro direttamente dalla barca del pescatore. Ma è un Pesce d’Aprile di cioccolata, un pesce d’aprile a Napoli. Ad allestire la bancarella è stato un commerciante che ha improvvisato una vera e propria pescheria in occasione del primo aprile.

Pesce d’aprile a Napoli, le origini dell’usanza

Le origini di questa usanza non sono note, ma a quanto pare prima dell’adozione del calendario Gregoriano nel 1582, il Capodanno veniva celebrato a partire dall’equinozio di primavera che cadeva il 25 marzo e fino al primo aprile.

Una delle ipotesi maggiormente accreditate è che non tutti si abituarono al cambiamento, continuando così a scambiarsi regali, pacchi che però erano vuoti, all’interno, infatti, solo un biglietto con la scritta Pesce d’Aprile. I pesci però sono tutti di cioccolata. Un modo per addolcire le vittime degli scherzi e farsi perdonare con tanto di sorpresa finale.