Peppe Iannicelli vs Sarri: “Grave che non abbia risposto ai 1500 tifosi presenti a Rotterdam. Deve assumersi le sue responsabilità” (VIDEO)

Nel corso del post partita di Feyenoord – Napoli, azzurri sconfitti per 2-1 e out dalla Champions League, il giornalista di Canale 21 Peppe Iannicelli ha irritato non poco il tecnico toscano chiedendogli semplicemente tale domanda: “Sfuma il primo obiettivo stagionale”. Sarri stizzito gli ha così risposto: “L’anno prossimo risparmiami telefonate ad ADL, chiamo direttamente te per sapere gli obiettivi, così mi risparmi domande del cazzo”.

Il collega Iannicelli ha poi contro riposto che l’anno scorso il girone era stato superato quest’anno no, un dato di fatto. La seconda riposta di Sarri è stata: “Quindi il Benfica che l’ha vinta negli anni 60′ deve rivincerla adesso… ti ho già risposto la testa forse era orientata altrove. Cosa significa se si passa una volta allora bisogna sempre passarlo? Se uno vince un giro d’Italia bisogna sempre vincerlo? Allora quest’anno vince di nuovo Coppi?”.

E dopo questo botto e risposta Peppe Iannicelli ha così commentato il duro scontro avuto con il tecnico del Napoli: ” Ritengo grave che Sarri non abbia risposto, non a me, ma ai 1500 tifosi presenti a Feyenoord,  e che non abbia fatto autocritica. Grave che non abbia nemmeno rispostoad ADL, che certamente non sarà contento di essere uscito in un girone dove c’erano le possibilità per farlo. Zero punti in trasferta, 4 sconfitte in sei partite, Sarri dovrebbe assumersi le responsabilità”.

Ho sempre odiato, sin dalla nascita, le bugie e le ingiustizie, dunque da grande avevo solo due strade da poter percorrere, quella del detective o del giornalista, ho scelto la seconda e il potere della penna, da sempre affascinato da tale professione.

Francesco Healy

Ho sempre odiato, sin dalla nascita, le bugie e le ingiustizie, dunque da grande avevo solo due strade da poter percorrere, quella del detective o del giornalista, ho scelto la seconda e il potere della penna, da sempre affascinato da tale professione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *