Pepe Reina animatore di bambini in uno spot per la solidarietà

Pepe Reina animatore di bambini, grande gesto di solidarietà

Bellissima inizitiva della nazionale spagnola che ha trasformato alcuni dei campioni del mondo per mandarli a lavorare come fanno le persone cosìdette normali. I protagonisti sono stati Xabi Alonso, Sergio Ramos, Andrés Iniesta ed infine il portiere del Napoli Pepe Reina. Il numero 25 azzurro è stato reso completamente irriconoscibile con tanto di barba finta, trucco e parrucca e mandato in un asilo infantile statale come animatore.

Una grande esperienza

Reina dice di aver fatto una grande esperienza toccando con mano quelle che sono le difficoltà di ogni giorno. In più si è anche divertito perché l’allegria incondizionata che trasmettono i bambini non riesce ad emularla nessun altro. Una grande iniziativa, insomma, della nazionale spagnola che non solo si distingue sul campo di gioco come la più forte, ma anche in un campo più grande come quello della vita di ogni giorno con le sue relative difficoltà e bellezze.

Un tweet di ringraziamento

Il portierone azzurro e della Roja sembra davvero entusiasta di aver fatto parte di questa iniziativa della sua nazionale, e lo dimostra ancora una volta attraverso il social network twitter: “Avete visto come ci hanno trasformato per questo spot? Per me è stata una grande esperienza! Spero che vi piaccia». Difficile che non possa piacere.

Uno spot per motivare la nazionale

La Movistar, che sponsorizza la nazionale spagnola, ha dichiarato che questo spot è stato ideato e creato per cercare di far vivere sulla pelle di ogni singolo calciatore un lavoro normale, tradizionale; si spera che questa esperienza possa motivarli ancor di più in vista del Mondiale. Vedremo i suoi effetti tra poco più di un mese; per il momento Reina ed i suoi si godono questa esperienza davvero significativa.