Pensionato muore mentre fa la fila all’Equitalia

È accaduto questa mattina intorno alle 8,30 negli uffici di corso Medirionale. L’86enne probabilmente stroncato da un infarto. Si attende l’arrivo del pm

Si è sentito male mentre stava facendo la fila all’interno degli uffici Equitalia di corso Meridionale. Pensionato muore mentre fa la fila all’Equitalia. È successo questa mattina negli uffici Equitalia di corso Meridionale. Il pensionato aveva 86 anni e stava facendo la fila quando ha accusato il malore che l’ha poi stroncato. Ha reclinato la testa mentre era seduto, probabilmente stroncato da un infarto (ma il medico legale non si è ancora pronunciato).  A niente è valso l’arrivo dei soccorsi, che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell’uomo.

Muore mentre fa la fila all’Equitalia: aveva 86 anni

La morte è avvenuta intorno alle 8,30 di questa mattina. Sul posto sono arrivate immediatamente una pattuglia della Polizia di Stato e una della Guardia di Finanza. Gli uomini delle forze dell’ordine hanno lavorato per allontanare le persone in fila dagli uffici di Equitalia. Attimi di tensione si sono avuti all’arrivo dei fotografi, che non sono stati ben accolti dalla folla dei presenti.

Folla davanti agli uffici di Equitalia dopo la morte del pensionato: guarda la gallery

Equitalia: oggi gli uffici resteranno uffici chiusi

I locali di Equitalia sono stati chiusi al pubblico e la folla inizia ora a sciamare via. Gli uffici resteranno chiusi per tutta la giornata di oggi. Si attende ancora l’arrivo dei familiari dell’86enne, che si ritiene non essere residente nella zona. Il cadavere dell’uomo al momento si trova ancora lì, dove è avvenuto il decesso, in attesa dell’arrivo del pm. Qualcuno ha deposto dei fiori accanto al corpo, coperto da un lenzuolo bianco.

Le reazioni dei presenti

A quanto raccontato da alcuni testimoni, la morte del pensionato 86enne è avvenuta senza scalpore. L’uomo ha semplicemente reclinato la testa sul petto ed è spirato silenziosamente. Sono trascorsi alcuni istanti prima che qualcuno si accorgesse che il pensionato era morto, e non si era semplicemente appisolato. Qualcuno però ha avuto da ridire sull’assenza di un presidio di rianimazione all’interno degli uffici di Equitalia, dove spesso si recano persone anziane: se ci fosse stata la possibilità di intervenire tempestivamente, l’86enne avrebbe potuto essere salvato.