Il paziente pesa 300 kg, l’ospedale Cardarelli non sa gestire la situazione

L’ospedale Cardarelli lancia un SOS: “Non sappiamo gestire un paziente affetto da obesità grave. Aiutateci a trovare una struttura adatta a lui.”

L’uomo è un napoletano di 32 anni, il suo peso è di 300 kg e da otto giorni è ricoverato all’ospedale Cardarelli. Il giovane, però, è rimasto su una delle barelle speciali per l’osservazione breve destinate al Pronto Soccorso poiché l’ospedale non è attrezzato per casi come il suo.

La corsa in ospedale

Il 32enne napoletano è arrivato al Cardarelli scortato dai Vigili del Fuoco poiché il suo grosso corpo non entrava nell’ambulanza. Il motivo del ricovero era una forma acuta di colicistite che i medici hanno guarito in poche ore, ma il paziente non è ancora in condizioni di lasciare l’ospedale.

L’SOS del Cardarelli

L’ospedale Cardarelli non è assolutamente attrezzato per casi simili, ecco perché ha deciso di lanciare un appello rivolto alle struttura in grado di accogliere i grandi obesi. L’appello è rivolto soprattutto al Policlinico della Federico II che però ha risposto in maniera sbalorditiva tramite una mail che ammetteva che il reparto grandi obesi dell’ospedale universitario non è attrezzato per il giovane paziente. I loro lettini possono sopportare un peso massimo di 190 kg, i lettini speciali per casi come questo sono stati richiesti ma non sono mai arrivati. Per quanto tempo ancora il povero paziente dovrà alloggiare al Cardarelli in quelle condizioni?