Paura nella notte a Pozzuoli, in fiamme una centrale elettrica

Le conseguenze dell’esplosione si sono fatte sentire con un calo della corrente nella zona e persino fino a Fuorigrotta.

La scorsa notte incendio in una cabina elettrica in via Fascione a Pozzuoli, in provincia di Napoli. Le fiamme, che hanno avvolto l’intera struttura a ridosso della Tangenziale e dello stabilimento ex Olivetti, hanno prodotto un’alta colonna di fumo nero visibile anche a distanza.

Paura tra i residenti che sono stati allarmati da un forte boato che ha preceduto l’incendio e black out in alcune zone della città di Pozzuoli per qualche ora. Cali di tensione sono stati ravvisati fino a Fuorigrotta. Sul posto i carabinieri e i vigili del fuoco che hanno lavorato tutta la notte per domare le fiamme, operazioni rese complicate anche per la presenza di alcune vasche contenenti combustibile. Fortunatamente non si sono registrati feriti. Tecnici e personale dell’azienda elettrica sono sul posto per verificare i danni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *