Pasta Federico II: siglato l'accordo tra Eccellenze Campane e l'Università Federico II di Napoli

Pasta Federico II: siglato l’accordo tra Eccellenze Campane e l’Università Federico II di Napoli

A partire da settembre si potrà acquistare la pasta “Federico II”, grazie all’accordo tra Eccellenze Campane e l’Università di Napoli Federico II.

A partire da settembre si potrà acquistare la pasta “Federico II”, fatta con un antico e pregiato grano campano. Nella giornata di ieri è stato siglato un accordo pubblico-privato tra Eccellenze Campane e l’Università di Napoli.

 

Una collaborazione, secondo quanto riportato da dispaghettiitaliani.com, che prevede che i prodotti alimentari, quali frutta e verdura, coltivati presso la facoltà di Agraria della Federico II, vengano messi in commercio da Eccellenze Campane, il polo agroalimentare di via Brin, a marchio “Federico II”.

Pasta Federico II: le parole di Paolo Scudieri

Paolo Scudieri, presidente di Eccellenze Campane, ha dichiarato che si tratta di “un modo per valorizzare il lavoro di sperimentazione e recupero della biodiversità che da anni la Facoltà di Agraria porta avanti, ma anche la via per garantire la tracciabilità, la salubrità e la naturalità dei prodotti che il consumatore potrà gustare o comprare presso Eccellenze Campane.”

 

Pasta Federico II: le parole di Pasquale Buonocore, direttore di Eccellenze Campane

“Gli orti e le fattorie della Facoltà di Agraria producono verdura e frutta salvaguardando e recuperando biotipi della tradizione, conducendo ricerche genetiche, antiparassitarie e sulla biodiversità” – ha aggiunto Pasquale Buonocore, direttore di Eccellenze Campane. “Un lavoro meritorio che potrebbe essere un ulteriore segno di riscatto per il territorio utilizzando terre confiscate alla camorra”.