Parte il progetto ‘Scuola Viva’: 454 istituti aperti di pomeriggio

La Regione Campania punta sul progetto “Scuola viva” per il recupero della dispersione scolastica e l’aggregazione di ragazzi a rischio

La Regione Campania punta sul progettoScuola viva” per il recupero della dispersione scolastica e l’aggregazione di ragazzi a rischio. Il progetto, al quale hanno aderito 454 scuole della Campania, che resteranno aperte al territorio nel pomeriggio, è stato illustrato dall’assessore Lucia Fortini in una manifestazione alla “Città della Scienza” alla presenza del presidente Vincenzo De Luca.

 

Scuola Viva: 400mila studenti coinvolti

Secondo i dati della Regione, a essere coinvolta sarà una platea di 400mila studenti. “Scuola Vivaha detto De Lucasarà un aiuto fondamentale per famiglie che fanno fatica. Gli Istituti eserciteranno una capacità di attrazione sui ragazzi, così che la frequenza non sia un supplizio. E sarà uno strumento efficacissimo contro la sottocultura ideologica della delinquenza“.