Parma, ufficiale: ceduto Mesbah al Livorno. Arriva Molinaro dallo Stoccarda

Terminate le trattative per Mesbah che va a Livorno e Molinaro al Parma. Leonardi e Ghirardi ribadiscono, inoltre, che il Parma non si indebolirà.

Tante trattative, possibili scambi. Intanto è fatta per Mesbah a Livorno e Molinaro nel ducato.

di Nicola Rossi

Per uno che va, c’è ne un altro che arriva. Eh si, stiamo parlando dell’ormai ex-crociato Mesbah – esterno sinistro – impiegato davvero poco da Donadoni che si accasa alla corte di Spinelli a Livorno. La formula è quella del prestito secco, segno che comunque il Parma crede ancora nelle qualità del ragazzo. Al suo posto è ormai concluso l’affare Molinaro. L’esterno mancino, che tanto aveva impressionato con la Juventus meritando anche la Nazionale, lascia la Germania per rilanciarsi alla grande nel suo paese. Il Parma è la scelta migliore. Acquisto che permetterà di far rifiatare il sempre presente Gobbi aggiungendo tanta tecnica e qualità sulla sinistra. Molinaro arriva nel ducato a titolo definitivo dallo Stoccarda.

Altra trattativa cosidetta “minore” riguarda l’ufficialità per il tesseramento del 23enne Amedej Vetrih, centrocampista di buone qualità, che il Parma ha prelevato dagli sloveni del Nova Gorica con il quale ha una collaborazione di massima per lo scambio di giovani talenti. Vedremo se verrà inserito in prima squadra o verrà girato in prestito ad altre. Inoltre in queste ore, sembra sempre più possibile lo scambio Okaka-Pozzi ma ne sapremo di più nella giornata di domani.

Intanto l’AD dei crociati Pietro Leonardi ribadisce ancora una volta l’incedibilità del difensore Paletta, cercato fortemente dalla Roma; apre a possibili soluzioni per Biabiany manifestando non solo l’interesse del Guangzhou.

Infine, il presidente Tommaso Ghirardi, in un’intervista a Parma Channel elogia la squadra confermando di non voler vendere i pezzi pregiati. Queste le sue parole rilasciate sul sito ufficiale crociato fcparma.com: “E’ il mio Parma più forte, ha fatto il salto di qualità. Non si indebolirà a fine mercato.”

I tifosi, quindi, possono dormire sogni tranquilli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *