Parma-Napoli, Benitez: “Persa partita che avevamo sotto controllo”. De Laurentiis litiga con un tifoso

Lo spagnolo: “nonostante tutto la stagione è positiva”. Intanto il Patron azzurro sbotta con un tifoso all’esterno dello stadio.

Il Parma sorprende il Napoli che dice addio alle speranze di raggiungere il secondo posto. Solo la matematica tiene in corsa gli azzurri, che con sole sei partite al termine della stagione dovrebbero sperare in un improvviso quanto difficile crollo della Roma. Al termine della partita uno sconsolato Benitez ha commentato la gara ai microfoni di Sky:

Migliorare per lavorare.

Lo spagnolo non cerca scuse: “Siamo dispiaciuti per aver perso. Avevamo la gara sotto controllo nel primo tempo, poi loro hanno fatto un tiro in porta ed hanno vinto. Anche il Presidente è dispiaciuto come noi, però non dobbiamo dimenticare che siamo al terzo posto ed abbiamo un organico di qualità. Dobbiamo continuare a lavorare”.

Secondo posto addio.

Sulla corsa al secondo posto, occupato dalla Roma è distante ora 12 punti, l’allenatore del Napoli non ha dubbi: “Non credo riusciremo a raggiungere il secondo posto perché la Roma vince e noi falliamo partite come questa. Comunque ritengo la nostra una stagione positiva, ed abbiamo la possibilità di arrivare ad avere la mentalità giusta per vincere tutte le partite come voglio io”. Molto discusso il cambio di Higuain, ma Benitez difende le sue scelte: “Ho dovuto fare una scelta tecnica, Duvan aveva voglia di vincere. Il suo gesto? Non so, guardavo la partita. Non ho nulla da dire invece in merito al rigore su Zapata”.

Furia De Laurentiis.

Sconfitta che brucia, soprattutto al Presidente Aurelio De Laurentiis che all’esterno dello stadio ha avuto un alterco con un tifoso del Napoli critico nei suoi confronti, come riportato dai colleghi della Rai. Il tutto all’esterno della Tribuna d’onore del Tardini.