mirante parma napoli

Parma-Napoli 2-2: gli azzurri restano lontani dal terzo posto

Il Napoli non va oltre il pareggio al Tardini contro il Parma fallendo l’avvicinamento al terzo posto. Di Palladino, Gabbiadini, Jorquera e Mertens i gol.

Non va oltre il pareggio il Napoli al Tardini contro il già retrocesso Parma, fallendo nuovamente l’avvicinamento a Roma e Lazio. Nello sfortunato pomeriggio emiliano i ragazzi di Donadoni impongono un 2-2 agli azzurri che sa di beffa nella rincorsa Champions.

Primo tempo

Otto minuti bastano a Raffaele Palladino a scagliare in porta il pallone dell’1-0 e a far capire che aria tira al Tardini. Gol che vede la forte partecipazione di Andujar, uscito a vuota su un calcio d’angolo, che spalanca la via del gol all’attaccante napoletano. Gli azzurri provano a organizzarsi ma i padroni di casa tengono, almeno fino alla mezz’ora, quando Gabbiadini trova il pareggio che sembra rimettere in carreggiata gli azzurri. Sembra, perché al 33° Jorquera pesca il jolly su punizione e trova l’angolino dove Andujar non può far nulla. Nella sorpresa generale il Parma va al riposo in vantaggio, e lo fa meritando.

Secondo tempo

La ripresa è un lungo assedio Napoli che tuttavia non concretizza i tre punti. I gialloblu crociati difendono con le barricate e dove non possono i difensori ci pensa Mirante a mettere una pezza in più di un’occasione. E poco importa se Benitez manda in campo l’artiglieria pesante (Higuain e Callejon oltre a David Lopez), gli azzurri trovano solo il gol del 2-2 con Mertens alla mezz’ora con un bel diagonale di destro. Con questo pareggio l’accesso in Champions attraverso il campionato appare ancora più difficile e sarà importante giovedì non fallire con il Dnipro. Al fischio finale da registrare un accenno di rissa tra Higuain e Mirante, dovuta ad un incomprensione tra i due in campo.