Parma: il punto sul mercato

A due giorni dalla fine del mercato, ecco il punto sulla situazione in casa Parma.

Tante trattative per un Parma attivo sul mercato in entrata e in uscita.

di Nicola Rossi

Ultimi giorni di mercato caldi, nonostante il freddo di questi tempi, per il Parma. Tanti i nomi che circolano in uscita e in entrata ma, al momento, niente di concreto. Dopo gli arrivi di Schelotto e Rossini, il duo Ghirardi-Leonardi è particolarmente attento ai giocatori in uscita: Mesbah, su tutti, ormai vicinissimo al suo approdo al Livorno di Spinelli.

A tenere banco è anche la situazione di Biabiany, cercato e poi accantonato dai cinesi del Guangzhou. Ora sembra si sia fatto timidamente avanti il Milan di Seedorf, ma al momento sono solo voci. Il francese del Parma interessa anche in Inghilterra. Per lui un sondaggio da parte del Tottenham.

Si cerca di strappar via dalla corte di Ghirardi anche il forte difensore Paletta. La Roma è sulle sue tracce dopo aver praticamente abbandonato la pista Heitinga. Per il “the wall” crociato offerti 4 milioni per la metà del cartellino ma la dirigenza ducale non sembra intenzionata a privarsi del giocatore, pupillo dei tifosi.

Sul fronte entrate si monitorano le situazioni di Giaccherini, obiettivo numero uno per sostituire Sansone ed il difensore ex-Lazio Modibo Diakité. Quest’ultimo sembra però legato ad una possibile, ma in verità improbabile, cessione di Paletta.

Altra trattativa in stand-by è quella del centrocampista Munari, impiegato con il contagocce da Donadoni e voluto fortemente da Chievo e Livorno ma il giocatore continua a preferire Parma.

Intanto Amauri, in un’intervista alla gazzetta dello sport, dichiara amore eterno al Parma mettendo fine alle voci che lo volevano al Botafogo.

Tanti nomi, tante trattative e possibili intrecci di mercato per i ducali. I tifosi sognano un grande colpo. Leonardi è avvisato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *