Parco archeologico di Ercolano: aprile boom di presenze

Parco archeologico di Ercolano: aprile boom di presenze

Parco archeologico di Ercolano: 71.149 turisti e visitatori ad aprile si sono recati ad ammirarne le domus e i lavori dell’Herculaneum Conservation Project

Un mese di aprile da record per il Parco archeologico di Ercolano. Secondo quanto rende noto la Soprintendenza, 71.149 sono stati i turisti e i visitatori che si sono recati al sito per ammirarne le domus e i lavori di restauro dell’Herculaneum Conservation Project, un programma di conservazione, ricerca e valorizzazione del sito che dal 2001 vede collaborare insieme Soprintendenza e Packard Humanities Institute, fondazione filantropica americana che fa capo a David Packard jr.

 

Parco archeologico di Ercolano, Buonajuto: “Abbiamo creato una cultura del turismo”

Qui dal primo maggio sono state riaperte al pubblico la Casa del Tramezzo di Legno, la Casa Sannitica, le Terme Maschili e la Casa dei Cervi che sarà visitabile solo nei giorni festivi. L’apertura rappresenta una iniziativa sperimentale, promossa dal direttore Francesco Sirano. Nella sola giornata del 1 maggio sono stati 1.530 i visitatori che hanno affollato il sito archeologico.”Questi dati mi inorgogliscono. Siamo riusciti a creare una cultura del turismo“, ha commentato il sindaco di Ercolano, Ciro Buonajuto.