PAN di Napoli, Homo Scrivens presenta “Favole e leggende della Campania” di Angela Matassa

Lunedì 25 settembre 2017, alle ore 17.00, al Palazzo delle Arti di Napoli (PAN, Via dei Mille), sarà presentato il libro di Angela MatassaFavole e leggende della Campania” (Homo Scrivens editore), Premio “L’Iguana” 2016.

Con l’autrice saranno presenti l’assessore alla Cultura del Comune di Napoli Nino Daniele, che ospita l’evento, la docente e scrittrice Enza Alfano, la giornalista-scrittrice Maresa Galli, l’editore Aldo Putignano. Gli attori Ettore e Giovanna Massarese leggeranno alcune pagine.

Il volume nella prima sezione saggistica ricostruisce il percorso di favole, leggende e riti dalla nascita ai nostri giorni. Nella seconda raccoglie una parte dell’antica favolistica della regione, tra cui alcune storie tratte dal seicentesco “Lo cunto de li Cunti” di Gian Battista Basile, origine di molte delle favole per bambini riscritte nel mondo dai celebri Fratelli Grimm, Christian Andersen, Italo Calvino.

I testi sono scritti in doppia versione: in napoletano originale e in italiano. Grazie alla tradizione orale, fiabe e leggende campane sono passate alla versione scritta grazie alla politica culturale angioina che, aprendosi a intellettuali e scrittori, arricchì il ‘popolare’ nei contenuti e nella lingua.

La Gatta Cenerentola, Il Dragone, la Sirena Partenope trovano qui spazio e commento.

Angela Matassa

Giornalista professionista, lavora per i principali quotidiani e periodici cittadini e regionali. Si occupa in prevalenza di cronaca bianca, con particolare attenzione all’universo infantile, nonché dei settori cultura e spettacolo. È responsabile dell’ufficio stampa del Comitato Campania per l’Unicef, per il quale cura anche le pubblicazioni, e fa parte del Club Internazionale Giornalisti per l’Infanzia. Dal 1990 dirige «La Mongolfiera», l’unico periodico per ragazzi scritto dai ragazzi. Nel 1992 ha fondato, con altri colleghi, l’agenzia di stampa MultiMedia.

Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.

Redazione

Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *