Ospedali senza garze e disinfettanti: al San Giovanni Bosco continuano i problemi

Ospedali senza garze e disinfettanti: al San Giovanni Bosco continuano i problemi

Ospedali senza garze e disinfettanti, pazienti costretti a comprare il necessario per medicarsi prima di mettere piede nell’ospedale San Giovanni Bosco

Ospedali senza garze e disinfettanti, pazienti costretti a comprare da sé il necessario per medicarsi prima di mettere piede nell’ospedale San Giovanni Bosco.

 

Ospedali senza garze e disinfettanti: al San Giovanni Bosco manca anche l’antitetanica

I pazienti vengono spesso mandati in altri ospedali poiché manca il necessario, l’indispensabile per l’assistenza medica. All’interno dell’ospedale San Giovanni Bosco, come riportato dal quotidiano “Il Mattino“, vi sono due medici di turno ad accogliere i pazienti, uno è al triage che viene gestito con fatica, mentre l’altro si occupa, aiutato da un infermiere di medicare le ferite con ciò che è a disposizione.

I problemi, però, non finiscono qui. Manca anche l’antitetanica che i pazienti devono comprare in farmacia per poi tornare in ospedale. Il pronto soccorso del San Giovanni Bosco, viene gestito in una stanza ambulatoriale, poichè il luogo in cui vengono gestite le emergenze è in ristrutturazione.