sparatoria

Ospedale Santobono: infermiera aggredita dalla parente di una paziente

Un’infermiera dell’ospedale Santobono di Napoli è stata aggredita dalla parente di una paziente. La denuncia alla direzione sanitaria ed ai Carabinieri

Un’infermiera in servizio nell’ospedale pediatrico Santobono di Napoli è stata aggredita dalla parente di una piccola paziente. Lo ha denunciato alla direzione sanitaria dell’ospedale ed ai Carabinieri di Napoli.

 

Ospedale Santobono: aggressione verbale e fisica ad infermiera

Il fatto è avvenuto nell’accettazione del pronto soccorso: l’infermiera, di 28 anni, ha riferito di aver subito una aggressione, prima verbale e poi fisica, da parte della zia di una paziente che sarebbe entrata nei locali sanitari senza averne l’autorizzazione. In seguito all’aggressione, alla vittima è stato riscontrato un trauma contusivo all’arto superiore. Nella denuncia, l’infermiera evidenzia di essere entrata in agitazione per aver subito minacce verbali da parte della donna che l’ha aggredita “perché diceva che mi avrebbe aspettato fuori alla fine del mio turno lavorativo“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *