baby gang

Ospedale Cardarelli di Napoli: rianimazione e terapia intensiva pieni

Pieni di reparti di rianimazione e terapia intensiva presso l’Ospedale Cardarelli di Napoli. Verdoliva dichiara: “E’ un momento difficile”

Gli interventi operatori di neurochirurgia all’Ospedale Cardarelli di Napoli sono sospesi da stamattina alle otto. Tutti i 38 posti di rianimazione e di terapia intensiva dell’ospedale napoletano sono infatti pieni e i medici sono stati costretti a sistemare quattro pazienti nell’area del complesso operatorio, bloccando quindi gli interventi.

 

Ospedale Cardarelli, Verdoliva: “E’ un momento difficile”

Il direttore generale del Cardarelli Ciro Verdoliva ha convocato subito una riunione operativa: “E’ un momento difficile – spiega all’ANSAvisto che tutti i posti sono occupati ma siamo riusciti ad individuare delle disponibilità di altre strutture per trasferire alcuni pazienti. Libereremo presto il complesso operatorio di neurochirurgia che potrà ricominciare a operare intorno alle 12.30“.