Orrore a scuola. Arrestate 3 maestre di Palma Campania: picchiavano i bambini

Tra le vittime anche alcuni bimbi disabili. Le tre donne incastrate grazie ai filmati di telecamere nascoste in aula

Dovevano essere le loro guide e le loro tutrici, surrogati della figura materna, quasi seconde madri. Invece le tre maestre di Palma Campania si sono trasformate, per i loro piccoli alunni, in delle vere e proprie aguzzine. I piccoli alunni dell’istituto comprensivo per l’infanzia “V. Russo” tornavano a casa malmenati, con lividi, graffi e ematomi, a volte anche in pieno volto, intorno agli occhi. Una circostanza che ha insospettito i genitori, i quali hanno sporto denuncia.

L’installazione di alcune telecamere nascoste nella aule ha permesso così ai carabinieri della provincia di Salerno di incastrare le tre donne, con immagini e parole che non lasciano adito a dubbi. Scene raccapriccianti, in cui bambini delle elementari vengono minacciati, intimiditi, spinti e schiaffeggiati. Tra le vittime anche alcuni piccoli disabili. Un incubo che per fortuna è finito: le tre maestre aguzzine sono state arrestate questa mattina e si trovano attualmente ai domiciliari con l’accusa di maltrattamenti aggravati.