Operatrici del Pascale di Napoli modelle con abiti d’arte per la ricerca

Dottoresse e infermiere del Pascale si trasformano in modelle e indossano abiti donati e trasformati in quadri dall’artista Alessandro Ciambrone

Dottoresse e infermiere del Pascale si trasformano in modelle e indossano abiti donati e trasformati in quadri dall’artista Alessandro Ciambrone

Dottoresse e infermiere dell’Istituto dei tumori di Napoli si trasformano in modelle per un giorno e indossano abiti donati e trasformati in quadri dall’artista Alessandro Ciambrone. Le opere su tessuto verranno vendute online e il ricavato andrà al Pascale. L’iniziativa si chiama ‘Vestiti d’Arte per la Ricerca‘, dove vestìti sta per abiti, ma anche vèstiti come verbo imperativo. Questione di accenti, ma non solo. A vestire la ricerca non potevano non essere che tutte donne del Pascale: chirurghe, ricercatrici, infermiere, radioterapiste.

Le modelle per un giorno e dottoresse tutto l’anno, si sono fatte fotografare negli ambienti dell’Istituto da Federica Gioffredi. Le foto sono state inserite nel sito di Alessandro Ciambrone www.alessandrociambrone.it; chi vuole comprare un abito sa che i soldi andranno interamente al Pascale. “È davvero un piacere assistere al proliferare di iniziative per sostenere il nostro Istituto e la nostra ricerca – dice il direttore generale del Pascale, Attilio BianchiQuesta iniziativa assume un valore particolare per il significato che sottende, dal dono dell’abito all’impegno dell’artista, delle nostre fantastiche professioniste, e di tutti coloro che, anche in questa occasione, ci daranno una mano”. Costo degli abiti, dai 300 ai 500 euro“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *