Operai minacciano di darsi fuoco nel Salernitano

Operai minacciano di darsi fuoco nel Salernitano

Otto operai minacciano di darsi fuoco impugnando taniche di benzina e bombole gpl presso l’acquedotto di Caggiano (Salerno). Sul posto i vigili del fuoco

Operai minacciano di darsi fuoco impugnando taniche di benzina e bombole gpl presso l’acquedotto di Caggiano (Salerno). La protesta degli otto uomini nasce dalla preoccupazione di perdere il posto di lavoro.

 

Otto operai minacciano di darsi fuoco presso l’acquedotto di Caggiano

Da tre mesi gli operai non percepiscono lo stipendio, ma continuano a lavorare assicurando il servizio idrico ai cittadini. La vertenza scaturisce dal cambio di gestione dell’acquedotto, attualmente affidato alla società “Consac gestioni idriche s.p.a.” che dovrebbe attuare dei tagli di personale. Sul posto sono intervenuti i carabinieri ed i Vigili del fuoco del distaccamento di Sala Consilina (Salerno).