Omicidio Modena: fermato cinquantenne originario di Avellino, è il socio

Un cinquantenne originario di Avellino, residente a Modena, con piccoli precedenti per reati contro il patrimonio, è stato fermato dalla squadra mobile della polizia di Modena poiché indiziato dell’omicidio di Raffaele Cavaliere, 67enne di Caserta, sempre residente a Modena, ucciso con numerose coltellate e rinvenuto cadavere, ieri, alle prime luci dell’alba tra via Emilia Est e via Mavora. L’uomo è socio della vittima, i due, infatti, avevano una srl nel mondo dell’edilizia.

 

Omicidio Modena: probabile movente economico

L’omicidio sarebbe avvenuto nella giornata di martedì. Il presunto omicida avrebbe ucciso Cavaliere colpendolo più volte con un cutter, poi, pare, si sarebbe fatto venire a prendere non lontano dal luogo del delitto, da una persona già identificata e sentita dagli inquirenti. Il movente resta quello economico, ovvero dissidi fra i due legati ai soldi.

Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.

Redazione

Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *