Officine abusive: sigilli a Napoli

Officine abusive: posti i sigilli in due locali adibiti ad officina meccanica di motorini. Proprietari denunciati per smaltimento illecito di rifiuti

Il reparto ambientale della Polizia municipale di Napoli, coordinato dal capitano Del Gaudio, ha apposto i sigilli in due locali adibiti ad officina meccanica di motorini, una in via Girolamo Santacroce e l’altra in via Selva Cafaro. Entrambi i titolari – secondo quanto rende noto il Comune – esercitavano senza licenza le attività di motoriparatori, producendo rifiuti solidi composti dai componenti meccanici fuori uso e gli olii esausti dei motori, sprovvisti di contratti di smaltimento.

 

Officine abusive: denuncia per gestione illecita di rifiuti

In un caso i rifiuti erano abbandonati nel terreno circostante, mentre nell’altro erano accumulati in due rottami di automobili. I responsabili dovranno smaltire tutto regolarmente con una ditta specializzata così come previsto dalla normativa vigente in materia. Entrambi sono stati denunciati per gestione illecita di rifiuti.