Offendono e tagliano la strada a due vigili a bordo di uno scooter

Offendono e tagliano la strada a due vigili a bordo di uno scooter la notte di Natale e le mandano all’ospedale: lo sdegno del sindaco De Magistris

Offendono e tagliano la strada a due vigili a bordo di uno scooter

E’ successo la notte di Natale in pieno centro di Napoli: due balordi a bordo di uno scooter hanno preso di mira un’auto della polizia municipale in servizio tra Piazza Municipio e Piazza Garibaldi.  I due hanno iniziato a prendere in giro i tre agenti che erano nella macchina (due donne ed un uomo alla guida) e, non contenti, hanno fatto manovre spericolate per tagliare loro la strada. Per alcuni minuti gli agenti sono riusciti ad evitare l’urto con lo scooter, ma ad un certo punto l’auto è andata a sbattere contro un palo della luce.

Cento punti di sutura per una vigile

Le due agenti a bordo hanno avuto la peggio: una delle due è ancora ricoverata al Loreto Mare, avendo riportato ferite profonde al volto che hanno richiesto l’applicazione da parte del personale medico del pronto soccorso di circa cento punti di sutura. L’altra vigile ha invece riportato fratture guaribili in trenta giorni. Per fortuna l’uomo alla guida è rimasto illeso.

 Non ancora presi i due balordi

L’urto dell’auto dei vigili urbani è avvenuto nei pressi di via Arnaldo Cantani ed è avvenuto per evitare di investire lo scooter, che si divertiva a tagliare la strada e ostacolare il percorso dell’auto. Subito dopo lo scontro con il palo della luce, i due teppisti sono scomparsi nei vicoli adiacenti.

De Magistris va a trovare le due vigili

Il sindaco Luigi de Magistris, con il comandante Ciro Esposito, in mattinata è accorso al Loreto Mare per fare visita alle donne della Municipale. Il primo cittadino si è trattenuto con loro a lungo esprimendo la propria solidarietà e rammaricandosi per l’accaduto. Un altro episodio di teppismo dopo le tristi scorribande di altri giovinastri durante i festeggiamenti per la vittoria del Napoli nella Super-coppa.