Occupavano i posti auto e chiedevano il pagamento fino a 5 euro

Occupavano secondo le indagini i posti auto e poi quando arrivavano gli automobilisti chiedevano il pagamento, fino a 5 euro.

Occupavano secondo le indagini i posti auto e poi quando arrivavano gli automobilisti chiedevano il pagamento, fino a 5 euro. Per sei parcheggiatori abusivi è scattato il divieto di dimora nel Comune di Napoli. Il provvedimento, al momento, è stato già notificato a cinque persone. La misura è stata emessa dal Gip del tribunale di Napoli dopo le indagini condotte dai carabinieri.

 

Occupavano i posti auto: danneggiavano auto per il mancato pagamento

I parcheggiatori, secondo quanto accertato dagli investigatori, operavano prevalentemente nel quartiere Chiaia. I militari hanno installato delle telecamere per documentarne l’attività: prima l’occupazione dei posti; poi le richieste agli automobilisti costretti a pagare fino a 5 euro. Il rischio del mancato pagamento, dimostrato dalle immagini, era il danneggiamento delle autovetture.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *