Furto a Palazzo Reale, questa volta rubati i microfoni del Teatrino di Corte

Nuovo furto a Palazzo Reale, rubati i microfoni del Teatrino di Corte

La scoperta del furto a Palazzo Reale avvenuta solo poco prima della consegna delle “Stelle al merito del lavoro”. L’8 aprile rubati circa 15mila euro

Microfoni e strumenti di amplificazione sono stati rubati al Teatrino di Corte del Palazzo Reale di Napoli. La scoperta del furto è avvenuta il 30 aprile, il giorno prima della cerimonia di consegna della “Stelle al merito del lavoro”, alla presenza del prefetto Gerarda Maria Pantalone e del sindaco Luigi De Magistris. I due microfoni sottratti avrebbero un valore di circa 2 mila euro ciascuno.

 

La scoperta del furto a Palazzo Reale avvenuta solo poco prima della consegne delle “Stelle al merito del lavoro”

“Poco prima che iniziasse la cerimonia la Soprintendenza si sia resa conto – raccontano Francesco Emilio Borelli e Gianni Simioli ai microfoni de La Radiazzache erano stati rubati i microfoni e l’attrezzatura presente nel teatrino. Una vicenda che ha dell’incredibile e che è stata risolta con grande disappunto degli ospiti e dei presenti con un impianto improvvisato che non permetteva una buona acustica. Questo episodio è l’ultimo di una serie. Da tempo infatti si susseguono furti nel sito monumentale senza che nessuno organizzi un controllo efficace. Le telecamere del Palazzo Reale tra l’altro sono rivolte verso il soffitto e quindi sono inutili. Ma si può amministrare in questo modo la cosa pubblica?”. L’8 aprile, infatti, dalla biglietteria di Palazzo Reale erano stati rubati circa 15 mila euro.