Nuova Bagnoli, De Magistris: "Costruiamo noi Bagnoli"

Nuova Bagnoli, De Magistris: “Costruiamo noi Bagnoli”

Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, lancia un appello in merito a Nuova Bagnoli e non usa mezzi termini parlando di Matteo Renzi

In merito a Nuova Bagnoli, queste le parole del sindaco Luigi de Magistris“Facciamo una cosa che non si è mai fatta. Costruiamo noi, in autogoverno, Bagnoli, con un grande movimento di popolo.Comune, abitanti, studenti, operai, impiegati, disoccupati, contadini, precari, intellettuali, imprenditori, costruttori, persone di buona volontà. Ci sosterremo economicamente con un piano di mobilitazione popolare. Senza manine, senza cricche, senza speculatori, senza mafie, senza corruzione. Sfidiamo la Regione, potrebbe sostenerci anche economicamente. E’ difficilissimo, sembra impossibile, ma proviamoci”. 

 

Nuova Bagnoli: “Le uniche mani su Bagnoli saranno dei napoletani”

Ma le parole del sindaco De Magistris non si fermano qui. Il sindaco parla di Matteo Renzi senza mezze misure: “E’ un anno che Renzi ci tiene bloccati. Nel frattempo noi siamo andati avanti: abbiamo approvato il piano di riqualificazione e rigenerazione urbana di Bagnoli in Giunta e Consiglio Comunale, dialogato con i cittadini, partecipato ad assemblee popolari accese e belle. Siamo all’epilogo. Nelle prossime ore Renzi pensa di chiudere la partita con la nomina del Commissario, espropriando Napoli e i napoletani, relegando il Comune a mero organo consultivo nell’ambito di quello che deciderà, nelle segrete stanze, sua maestà manona commissario. Noi non consentiremo a nessuno di mettere le mani sulla città. E’ la nostra storia. Le uniche mani su Bagnoli saranno quelle dei napoletani e di tutti gli abitanti del mondo con i quali realizzeremo la nuova Bagnoli“.