'Notte d'arte 2016': le strade di Napoli gremite di cittadini e turisti

‘Notte d’arte 2016’: le strade di Napoli gremite di cittadini e turisti

Folla per le strade di Napoli per la Notte d’Arte 2016. La notte bianca, giunta alla sua 5° edizione è dedicata all’arte, all’integrazione e all’accoglienza

C’è folla per le strade del centro storico di Napoli per la Notte d’Arte 2016. Le strade della Seconda Municipalità si sono riempite a partire dal primo pomeriggio anche se il flusso di persone nei Decumani e nelle vie circostanti è stato costante per l’intera giornata, complici il clima mite e il ponte dell’Immacolata.

 

Notte d’arte 2016: notte bianca dedicata all’arte, all’integrazione e all’accoglienza

La notte bianca del centro storico, giunta alla sua quinta edizione, dal titolo “NutriMenti cultura e cibo nella storia dei popoli“, è dedicata all’arte, all’integrazione e all’accoglienza. Negozi aperti fino a notte fonda così come i musei. E iniziative promosse anche al Borgo Orefici e in piazza Mercato. La maggior parte delle persone in giro sosta nella strada dei presepi, via San Gregorio Armeno, e davanti a pizzerie e, più in genere, davanti a esercizi commerciali enogastronimici.